Post

Immagine
  ANNULLATA… Causa interferenza astrale la mostra a Venezia da remoto, di segni di sogni disegno… è stata annullata. Mi scuso con tutti i sognatori. Tuttavia personaggi onirici, invisibili, eterni saggi… sono visibili nello spazio espositivo MECANIKóS  MECANIKóS Via Salgari 9    mer. gio. ven. ore 15-18    è gradito appuntamento telefonico cell. 3393504072   
Immagine
  pesci rossi e sirene MECANIKóS MECANIKóS alla confluenza dei fiumi presenta l’anteprima pesci rossi e sirene , creature d’acqua solubile portano il loro messaggio: adattarsi e respirare per branchie. Partecipano i meccanici del transfinito… trasparenze di Rosanna Masoero in canto di sirena  sirena sognante              sirena balzante https://rosannamasoero.blogspot.com/?m=1 acqua soffice di FAUSTina pesci rossi e sirene sotto il segno dei pesci stanze delle meraviglie di Lorella Massarotto tragedia del mare nel giardino dell’eden https://www.artmajeur.com/massarotto?page=1 piccichi di AR Antonia Ribes nascondiglio in fondo al mare profondo abisso sirene ossessive cantano cieli sommersi su portaerei marinai sensibili sensuali danzano capovolti massacro di corpi affogati, dissolti, disciolti sirene ossessive urlano chiameremo un prete, uno stregone i marinai non rispondono sirene ossessive piangono guarda sotto il letto sono nella stanza segreta, il loro nascondiglio
Immagine
  Festa della Libertà La nonna Fausta morì per un colpo al cuore il giorno della Liberazione. Era una donna rocciosa e scandalosa, per quei tempi, le piaceva cantare, bere vino e fare all’amore. Per amore faceva nascere i bambini, aveva il talento di alleviare i dolori del parto o interrompere le gravidanze infelici e indesiderate, era una Masca . Sacerdotessa eccessiva e seducente, sempre nei guai per le sue idee sovversive, non piaceva alla gente e soprattutto non voleva piacergli. -   Una strega senza cuore, una donnaccia, una poco di buono. Si deve redimere, chiedere perdono, finirà male! – i loro commenti. Fausta, incorruttibile, non accettava provocazioni, compromessi e pentimenti, se ne fregava della gente, dei loro giudizi e suggerimenti, era una masca e questo bastava. Viveva a Buttigliera Alta, in Val di Susa, aveva tre figli illegittimi: Dante il più grande, Angelo il mio papà e Pin il più piccino. Il nonno Mario aveva dato il nome e il suo affetto indifferentemente a tutt
Immagine
  di segni di sogni disegno… MECANIKóS MECANIKóS presenta di segni di sogni disegno… una parata selvaggia, antica e inevitabile: angeli, streghe, frequentatrici del cielo, sciamani, driadi, demoni alati, chimere, sirene, giullari, mutanti… presenze inquietanti, eterni saggi ci circondavano e turbinavano intorno a noi . Esaltano clonARt, piccichi, trasparenze, ooak di personaggi onirici, doppie identità, luminosi, invisibili e dimenticati, non allineati perduti nel sogno che svaniscono al mattino. Attraverso calli silenziose, corti nascoste e arcane, impenetrabili labirinti d’acqua, palazzi segreti, ponti, terrazze, logge e vertiginose altane, dai Giardini... all’Arsenale saremo a Venezia in forma astrale, in concomitanza con l’Esposizione Internazionale d’Arte 2022 Il latte dei sogni , dal 23 aprile al 27 novembre. Partecipano i meccanici del transfinito א . 0 A cura di   fff   finzioni falsità follie   ALLEATO … PETIT POINT POéTIQUE MOBILE ALLEATI … invisibili, dimentica
Immagine
  PICCHIO PICCHIO PICCHIO… COLORE! -        Ehi… boxeur , Angelo stordito, hai di nuovo perso le ali? Angelo boxeur e Carmen donna stria mi insegnarono l’arte di combattere il potere. -        Il potere è buono o cattivo? – a entrambi chiedevo. -        Se usato esclusivamente per rafforzare il proprio ego o quello di pochi individui o una singola nazione, è da sconfiggere eliminare negativo eliminare. Se condiviso per innalzare il livello di evoluzione, il benessere di tutti i paesi e dei popoli di tutte le razze, è positivo. – rispondeva Angelo. -        Con penna, pennelli, note blu… a mani nude, a piedi scalzi combattiamo il potere, esaltiamo la libertà. – concludeva la stria. A modo mio capivo. Infilavo artigli d’acciaio, unghie affilate da strega disegnavo il Maligno Potere: l’Uomo Nero, il Babau, Barbablù… e a tutti loro laceravo l’aura. Indossavo possenti guantoni da boxeur , li intingevo di rosso bianco nero, verde viola blu, giallo… esplodeva l’attacco e picchiavo pi